Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Come in una giostra

Martedì 12 ottobre 2021 Presentazione del libro di Marcella Filippa su Ursula Hirschmann

Martedì 12 ottobre 2021 alle ore 18.00
il Museo della Comunità ebraica di Trieste "Carlo e Vera Wagner" è onorato di presentare, a 80 anni dal Manifesto di Ventotene, un recentissimo volume dedicato alla figura di Ursula Hirschmann (Berlino 1913 – Roma 1991), che è stata una delle protagoniste della sua stesura e diffusione:

Ursula Hirschmann. Come in una giostra
(Aras edizioni 2021)
di Marcella Filippa

Assieme all'Autrice, sarà con noi la prof.ssa Marta Verginella (Università di Lubiana).
In presenza in via del Monte 7 con green pass
ma anche online su Zoom a questo LINK ID riunione: 870 5285 9420 Passcode: 714192.

IL LIBRO
Ursula Hirschmann lasciò la sua città all’avvento del nazismo e per alcuni anni visse a Parigi a contatto col mondo degli esuli. Si sposò col filosofo ebreo e antifascista Eugenio Colorni, con cui visse alcuni anni anche a Trieste e poi il confino. Dopo la tragica morte di Colorni, divise la sua vita con Altiero Spinelli, condividendo il progetto di una Europa federale, capace di superare nazionalismi e abbattere muri. Nel 1975 costituì a Bruxelles “Femmes pour l’Europe”.
Rappresentata spesso solo nel ruolo di moglie e musa ispiratrice, viene illuminata con completezza e complessità dal libro di Marcella Filippa, che delinea una vita che è affermazione di autonomia, irriducibilità̀, coraggio e sfida. L’autrice ci offre una nuova storia al femminile che attraversa il Novecento europeo, con una scrittura densa, originale, creativa ed empatica.

L’AUTRICE
Marcella Filippa vive e lavora a Torino. È storica, studiosa di storia sociale e della soggettività, traduttrice, giornalista pubblicista dal 1985, nonché direttrice della Fondazione Vera Nocentini.
Ha scritto numerosi contributi, apparsi in volumi collettanei italiani e esteri, sul tema dell'identità, della storia della fotografia, di storia dell'intolleranza e del razzismo, di storia delle donne, storia del lavoro, ed è autrice di alcune monografie tra cui: Avrei capovolto le montagne (1990), Dis-crimini. Profili dell’intolleranza e del razzismo (1998), Donne a Torino nel Novecento. Un secolo di storie (2017), Rita Levi Montalcini. La signora delle cellule (2018); Tina Anselmi. La donna della democrazia (2019, II ed. 2010); Eravamo come uccelli sperduti (con Giorgina Levi, 1989). Collabora alla stesura di profili nella Enciclopedia delle donne (www.enciclopediadelledonne.it).

Comunità Ebraica di Trieste Via San Francesco, 19 Trieste TS 34133 Italy +39 040 371466 +39 040 371226 info@triestebraica.it http://www.triestebraica.it/assets/logo.png