Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Linee pedagogiche di riferimento

Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa è rivolto alla promozione della “formazione dell’uomo e del cittadino” attraverso l’alfabetizzazione culturale e lo sviluppo equilibrato di tutte le componenti della personalità individuale in rapporto al più vasto contesto sociale.

L’Istituto Comprensivo si propone di perseguire queste finalità predisponendo un ambiente educativo di apprendimento adeguato alle esigenze evolutive degli alunni nell’attenta osservanza della continuità educativa e nell’intesa di creare benessere a tutti i livelli istituzionali.

Particolare cura e attenzione è riservata a valorizzare la continuità educativa e didattica promuovendo la formazione unitaria sia “verticale” (asilo nido, scuola dell'infanzia, scuola primaria) che “orizzontale” (docenti e famiglie, docenti e docenti, scuola e territorio).

Finalità educative 

L’Istituto si prefigge di sostenere, in coerenza con i principi costituzionali e le Indicazioni Nazionali 2012, un’idea di scuola intesa come luogo di accoglienza, di cooperazione, di convivenza democratica, favorendo un contesto sociale positivo e propositivo idoneo a promuovere l'identità ed il senso di appartenenza di ciascuno. 

Gli obiettivi formativi generali possono essere così sintetizzati:

  • Stimolare la motivazione ed il concetto di autostima promuovendo il  p ieno sviluppo della persona considerata nella globalità delle sue dimensioni relazionali ed affettive, cognitive, creative, operative e morali;
  • Favorire la formazione dell'uomo e del cittadino;
  • Garantire il successo formativo di tutti gli alunni valorizzando le diversità e promuovendo i potenziali individuali di ciascuno;
  • Promuovere la collaborazione tra scuola e famiglia, instaurando un efficace patto di corresponsabilità educativa;
  • Favorire i rapporti interpersonali ed interculturali;
  • Educare alla convivenza civile ed alla cittadinanza europea e del mondo;
  • Promuovere il rispetto delle differenze individuali e culturali e l'apertura al nuovo e al diverso attraverso un dialogo costruttivo;
  • Motivare gli alunni all'apprendimento attraverso l'uso di metodologie e tecniche diversificate;
  • Promuovere momenti di compresenza nei quali sviluppare attività laboratoriali e di cooperative learning.

Individuazione delle priorità ed esplicitazione dell’identità dell’Istituto

Obiettivo prioritario dell’Istituto è quello di portare gli alunni all'acquisizione delle modalità interpretative e di studio proprie della cultura ebraica.
A scuola infatti si inizia la ricerca della propria identità, particolarmente di quella ebraica. La scuola è il luogo dove si costruisce il sé con strumenti contemporaneamente nuovi e antichi, dove si impara che sapere è spesso ricercare.
La tradizione ebraica fornisce uno strumento molto potente per preparare l'adulto del futuro: è compito primario del sistema educativo ebraico infatti mettere a profitto quelli che sono i valori ed i comportamenti di ciascun Ebreo, portando ogni studente ad essere competente nel confrontare e confrontarsi con la cultura generale e gli altri sistemi del sapere.
L'asilo nido, la scuola dell'infanzia e la scuola primaria si propongono perciò di sviluppare un sistema formativo integrato che si articola su due dimensioni principali:

  • La dimensione sociale e comportamentale che rappresenta una componente primaria dell'ebraismo in cui l'aspetto collettivo dell'identità prevale su quello esclusivamente individuale.
  • La dimensione culturale che fornisce una prima conoscenza della Bibbia, della storia e del pensiero ebraici, nonché una competenza di base della lingua ebraica.

Gli aspetti culturali, sociali e religiosi quindi si coniugheranno in diversi momenti formativi e la conoscenza e il comportamento dovranno mostrare la loro stretta connessione, poiché nella tradizione ebraica emergono regole e valori molto precisi.
Gli alunni verranno però invitati costantemente a confronti continui con gli altri saperi, le altre culture ed le altre religioni.
Pertanto la scuola si propone di:

  • Conoscere e/o rafforzare la consapevolezza dell’identità ebraica;
  • Rafforzare il rispetto per gli altri, per le diverse culture e tradizioni attraverso un’esperienza concreta di convivenza civile e democratica; 
  • Ricostruire la conoscenza della storia ebraica, parallelamente a quella degli altri popoli;
  • Utilizzare la lingua ebraica come lingua viva.

Per delineare l’identità e le competenze l’Istituto si richiama all’idea di un bambino che sia:

  • Autonomo, indipendente, protagonista attivo del proprio processo di apprendimento;
  • Libero di creare un pensiero proprio basato sul rispetto e sulla conoscenza reciproca;
  • Consapevole della propria appartenenza religiosa;
  • Attivo e competente.
Comunità Ebraica di Trieste Via San Francesco, 19 Trieste TS 34133 Italy +39 040 371466 +39 040 371226 info@triestebraica.it http://www.triestebraica.it/assets/logo.png