Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

ACCENDENDO DI LUCE IL FUTURO, ALLONTANIAMO L’OSCURITÀ

L’IRSREC-FVG, assieme alla Comunità ebraica di Trieste, ha di recente pubblicato, a cura di Liliana Marchi, per i tipi di Battello stampatore, un libro che raccoglie poesie e disegni dei bambini e bambine della "I.S. Morpurgo" e della "U. Saba".

Il respiro dei bambini che frequentano le scuole
è il più forte sostegno al mondo

(Talmud Babli, Shabbat 119b)

Liliana Marchi, insegnante in pensione della scuola "U. Saba", da sempre impegnata attivamente nella didattica della Shoah, con Anna Rosa Stalio, dirigente scolastica della "I.S.Morpurgo" e Anna Maria Vinci, membro del comitato scientifico dell'IRSREC-FVG,  ha raccolto le poesie e i disegni dei bambini e delle bambine di due storiche scuole primarie di Trieste, l'una sita in via del Monte e l'altra in Salita di Gretta.

ACCENDENDO DI LUCE IL FUTURO
ALLONTANIAMO L’OSCURITÀ

(Battello stampatore, dicembre 2020)

Dalla introduzione di Anna Rosa Stalio:
Questo libro nasce dalla collaborazione fra la Comunità Ebraica di Trieste e l’Istituto Regionale per la Storia della Resistenza e dell’età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia nell’intento di dare voce ai pensieri di bambine e di bambini delle scuole primarie "Isacco Sansone Morpurgo" e "Umberto Saba" di Trieste.
Nella scuola I.S. Morpurgo si realizza da molti anni il Progetto delle “Festività Ebraiche” che mira, assieme ad altre attività ed insegnamenti a “portare gli alunni all’acquisizione delle modalità interpretative e di studio della cultura ebraica”, come si legge nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa dell’Istituto Comprensivo delle scuole ebraiche di Trieste “Morpurgo Tedeschi”.
Le Festività Ebraiche sono quindi momenti importanti della vita scolastica che coinvolgono anche le famiglie di tutti gli alunni appartenenti e non alla Comunità Ebraica e rafforzano così il rispetto per gli altri, per le diverse culture, religioni e tradizioni in un’ottica di concreta convivenza democratica.
Nella ricorrenza di Hanukà 2018 la scuola ha proposto agli alunni di realizzare, assieme alle famiglie, poesie che esprimessero il senso che tale festività ha ancora oggi in un’epoca così lontana, nel tempo, dal miracolo originale.
Le poesie, quindi, non sono il frutto di un percorso linguistico o di scrittura creativa ma assumono significato e valore in quanto dimostrano la partecipazione attiva delle famiglie alla vita di una scuola intesa come luogo di cooperazione.
Il lettore, leggendo le poesie, non troverà spunti letterari ma potrà godere della gioia e dell’allegria che i bambini hanno voluto trasmettere interpretando, in modo comunque originale, il miracolo della LUCE che è il filo conduttore che unisce le due parti del libro.
Nella seconda parte infatti alunne ed alunni della scuola U. Saba, pur esprimendo la sofferenza di un periodo veramente buio, dimostrano con le loro poesie di voler intravvedere la speranza di quella LUCE che per tanti significò “libertà”.

Il libro (qui la copertina), che è già disponibile presso l'IRSREC-FVG, verrà presentato al pubblico non appena sarà possibile farlo in presenza, consentendo così la partecipazione attiva delle scuole.

Comunità Ebraica di Trieste Via San Francesco, 19 Trieste TS 34133 Italy +39 040 371466 +39 040 371226 info@triestebraica.it http://www.triestebraica.it/assets/logo.png