Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Ottanta anni dal tragico avvenimento "Kristallnacht"

Nella notte fra il 9 e il 10 novembre 1938, tragicamente nota come "Kristallnacht" decine di negozi di proprietà ebraica furono saccheggiati e incendiati e oltre trentamila ebrei furono arrestati, in base a liste preparate nei giorni precedenti.

Il pretesto ufficiale per dare sfogo a tanta inaudita violenza fu la morte di Ernst Von Rath Segretario dell'Ambasciata tedesca a Parigi, che era stato ucciso due giorni prima per mano di un giovane ebreo di nome Herschel Grynszpan.

La Notte dei Cristalli fu lo spartiacque che segnò il passaggio dalla propagande e violenza verbale alla a quella marcatamente fisica.

L’8 novembre, il 30 di Cheshvan, a ottanta anni da quella tragica notte e dall’inizio della Shoah durante la quale la furia nazifascista stroncò la vita di milioni di persone, vorremmo ricordare questo momento assieme alle comunità ebraiche di molti altri Paesi e la World Zionist Organisation, con una risposta che segna l’esatto opposto: la celebrazione della vita e la vitalità del popolo ebraico lasciando accese per tutta la notte le luci della nostra Sinagoga e un lume in casa, fino al mattino seguente.

Un inno alla vita e alla speranza, di fiducia nelle future generazioni, trasmettendo loro il messaggio che una luce eterna sarà accesa a garantire la continuità del popolo ebraico.

Un cordiale shalom
Il Consiglio e il Rabbino

Comunità Ebraica di Trieste Via San Francesco, 19 Trieste TS 34133 Italy +39 040 371466 +39 040 371226 info@triestebraica.it http://www.triestebraica.it/assets/logo.png