Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più, clicca qui. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
No

Il cimitero di via della Pace non fu il primo cimitero ebraico di Trieste.

Il vecchio cimitero ebraico si trovava in Via del Monte: il primo Beth Haolam, casa dell’Eternità, della Comunità ebraica di Trieste.

Le prime sepolture nell’area attigua a Via del Monte, sul pendio del colle della Fornace, appena fuori dalle mura della città, pare avvenissero, clandestinamente, già nel 1300.
Fin dai primi anni del 1800 ci si era resi conto però che i vari cimiteri cittadini (cattolico, greco-illirico, elvetico, luterano, militare ed israelitico) cominciavano ad essere circondati da case e quindi per questioni sanitarie si sarebbe dovuto provvedere al loro trasferimento; inoltre lo spazio, soprattutto nel caso del cimitero cattolico, cominciava ad essere insufficiente. Così il comune provvide ad acquistare un grande terreno a S. Anna, alla periferia orientale della città, da adibire a necropoli e venne diviso tra le varie comunità religiose.

Quando il Comune di Trieste dispose lo spostamento del sito la Comunità ebraica tentò con tutti i mezzi di evitare la chiusura ed il trasferimento del proprio cimitero dal monte della Fornace a S.Anna sia per motivi di Halakhà (leggi religiose) che per questioni storico affettive.

Unica traccia del vecchio cimitero che ancora rimane sotto il colle di S. Giusto sono alcuni gradini della scala che da via del Monte porta alla via Capitolina, alla cui altezza si trovava un ingresso del cimitero ebraico.

Comunità Ebraica di Trieste Via San Francesco, 19 Trieste TS 34133 Italy +39 040 371466 +39 040 371226 info@triestebraica.it http://www.triestebraica.it/assets/logo.png